novembre 16, 2018

Realizzazioni a Frosolone – Estate 2018

REALIZZAZIONI PERSONALI ESTATE 18’ Dopo essere tornato a maggio in terra molisana (in seguito ad un anno trascorso a Torino), la mia estate è andata più o meno così: Casa-Frosolone-Casa-Frosolone… Tante le nuove vie che ho salito e le vecchie vie che ho ripetuto e se si considera che altri progetti ancora attendono di essere realizzati in questa storica falesia del Centro-Sud, allora è lecito attendersi che qualche bella pagina dell’arrampicata italiana può essere ancora scritta tra i massi calcarei di Colle. ELENCO VIE: PIANETA DI RE KAIOH 8C+: Con 3 spit sono venute 3 nuove connessioni: “Fuga dalla realtà” […]
luglio 29, 2018

“Fallo Dentro”

Ieri sono riuscito a salire “Fallo Dentro”, via (o meglio boulder) di 10 metri con il duro concentrato in un sequenza di 6 movimenti ad intensità crescente. La provai per la prima volta un giorno d’estate di 6 anni fa: avevo appena salito “Mantanavai” e la linea è proprio sul masso di fianco, all’ombra tutto il giorno tranne 2-3 ore nel primo pomeriggio… Ricordo che fu un totale fracasso: seppur in quel periodo avevo ripetuto diversi 8a e 8a+ in tempi brevi, “Fallo dentro” mi sembrava impossibile, qualcosa di oltre il mio livello ed infatti trascorse un anno prima che […]
maggio 26, 2018

“L’Era del Ferro” project

Alcuni di voi mi hanno chiesto più informazioni riguardo “L’Era del Ferro” e seppur io non abbia sufficiente esperienza su gradi alti e sia lontanissima dal mio attuale livello, proverò ora a descriverla. E’ sempre stata nella mia testa e dopo averla provata ed essermi reso conto di quanto sia dura, non si è allontanata dalla mia mente. Lunga poco più di 20 metri, la via si trova sul Blocco O (Mantanavai per intenderci), il masso più strapiombante di Frosolone. Parte con 4-5 movimenti duri ma fattibili (passaggi che difficilmente si trovano su vie sotto l’8b) seguiti da la parte […]
novembre 13, 2017

La falesia di Frosolone e le vie da non perdere

La montagna di Frosolone, collocata tra la valle del Trigno e la valle del Biferno, in un sistema alto-collinare a est del Matese e a sud della Maiella, presenta diversi siti rocciosi costituiti, per lo più, da gruppi di massi calcarei: il “grigio ed impegnativo calcare di Frosolone” a placche lisce e buchi svasi ma, di tanto in tanto, con qualche parete appoggiata o qualche settore abbondante di appigli. Questo vale anche per la falesia della “Morgia Quadra” (Colle dell’Orso), che, infatti, sebbene costituita per tre quarti da tiri superiori al 6b, presenta circa un centinaio di vie tra il […]
giugno 13, 2017

Iron Moon

Iron Moon, per cui propongo il grado di 8c+/9a, è attualmente la via più difficile di Frosolone e del Molise e che io sappia anche la più dura realizzazione di un climber del Sud Italia. La via è una variante di De la terre a la lune (progetto chiodato da B. Lamaire) con l’uscita sugli ultimi due spit de L’era del ferro (un altro progetto di grado superiore al 9° chiodato da Mauro Calibani e Giorgio Ferretti); ecco spiegato il nome: Luna di ferro in italiano, che è un gioco di parole tra le 2 linee. Avendo salito poche vie dall’8c in su e non avendo […]
settembre 13, 2016

Testo “In Movimento” 2016

E’ il 1994 quando papà torna a Campobasso dopo un decennio in Piemonte: lassù, lavoro a parte, scopre l’arrampicata che diventa presto la sua più grande passione (dopo le donne ovviamente!). Un anno dopo nasco io e nel 2002 nasce L’Arpiglio, la prima associazione d’arrampicata sportiva molisana, fondata da mio padre che inizia ad allenare un piccolo gruppo di ragazzi: ben presto arrivano le gare in giro per l’Italia e i primi risultati a livello nazionale. A­ 8 anni il mio interesse principale, oltre ai videogame e ai cartoni animati, è il judo, sport che pratico a livello agonistico ma […]
giugno 13, 2016

“La Roccia di Marco” project

“LA ROCCIA DI MARCO” è la via dedicata a Marco Berardo scomparso tragicamente il 27 Luglio 2014 nella falesia di Frosolone colpito da un fulmine. La linea si trova nel settore Morgia Quadra, precisamente nel lato centrale del Blocco Q (2° blocco della Morgia Quadra), tra le vie “Stasera Mangio Tanto” (con cui condivide la sosta e gli ultimi 2 spit) e “Seek and Destroy”, ovvero poco prima di “girare” intorno al masso e giungere al lato destro del settore. L’anno scorso durante la 1° Edizione del Memorial, sulla base della via è stata scolpita a mano, su un pezzo […]
agosto 18, 2015

“Ultimo viaggio con Caronte”, il mio primo 8c

Una crepa, un buco, una fossa buia, umida e fredda immersa nel silenzio. Perfino il tratto da percorrere per accedervi è impervio ed ostico. Dal fosso emerge una parete strapiombante di 30 metri: è qui che si trova “Ultimo Viaggio con Caronte”. Divisa in due tiri, dopo la prima catena la via abbandona l’oscurità del profondo ”canyon infernale” e, illuminata dai raggi del sole, svetta poi tra i colori: il verde degli alberi della Valle Segreta e il blu del cielo frosoloniano si uniscono al viaggio con il traghettatore delle anime. Chiodata da Gianluca Mazzacano e Lorenzo Iachini nella primavera […]
giugno 13, 2015

Memorial Marco Berardo

Il 25 Luglio 2015 si terrà, presso la falesia di Frosolone (Colle dell’Orso) in Molise, il primo memorial d’arrampicata per Marco, climber molisano morto in falesia, l’anno scorso, colpito da un fulmine. L’obiettivo degli amici e compagni d’arrampicata è di creare un evento in cui convivano divertimento, arrampicata, sport, sana competizione ed amicizia, proprio come sarebbe piaciuto a Marco. L’iniziativa vuole essere una vera e propria festa, che dia la possibilità a tutti di condividere quell’amore per il calcare della “Morgia Quadra!, per i luoghi che la circondano e per le tradizioni locali, che animava Marco e lo spingeva a […]
dicembre 13, 2014

Agony, il primo 8a molisano (tratto da “A Sud”)

Reduce dalla mia più grande, e ahimè unica, storia d’amore, con una diciottenne bellissima che mi aveva prima esaltato e poi ridotto ad uno straccio, a 14 anni ero profondamente deluso e amareggiato. Era l’estate 2010, e, come si dice, mi sentivo un “uomo” finito. In quei giorni mi chiesi ”cosa mi resta?”, i miei sogni erano stati distrutti e non avevo più niente. Avevo bisogno di qualcosa che mi facesse sognare, che non mi facesse sentire “morto vivente”. Avevo bisogno di una forte ambizione, di pormi un obiettivo e di lottare per raggiungerlo. Fu così che in maniera del […]